Un successo per Sport Expo, arrivato all’undicesima edizione

Un’altra edizione, un altro successo per Sport Expo, l’evento di promozione sportiva per ragazzi, che anche quest’anno ha animato la Fiera di Verona dal 18 al 20 marzo per tre giorni dedicati ai ragazzi, alle famiglie, alle scuole: un inno allo sport e alla sana alimentazione.

Da nove anni accanto a Sport Expo c’è Lidl Italia, che sposa i valori promulgati da Sport Expo e riconosce l’importanza dell’educazione dei più giovani alla pratica sportiva e alle corrette abitudini alimentari. Come presenter partner Lidl Italia, grazie alla precisa e professionale consulenza di DNA Sport Consulting che gestisce la segreteria organizzativa della manifestazione, ha attuato una serie di attività che rendono riconoscibile l’azienda all’interno dei padiglioni: l’area centrale si è colorata del blu Lidl e ha ospitato un photoboot all’interno dello spogliatoio da calciatori professionisti con consegna istantanea della foto, un campo di gioco con gli Stikeez, un campo per tiri in porta e gli immancabili calcio balilla. Uno spazio dedicato a tutta la famiglia dove giocare e gustare una merenda a base di frutta fresca. Lidl però è presente anche in un’altra area, diventata negli ultimi anni, cuore pulsante di Sport Expo, la Lidl Crivit Arena, una pedana multidisciplinare sulla quale si sono alternate esibizioni, prove, partite e spettacoli. Come Lidl sempre più aziende trovano in questo tipo di eventi la modalità vincente per intercettare il target famiglia e avvicinarsi fornendo contenuti e supporto nella formazione e nella crescita dei loro ragazzi. DNA Sport Consulting è dagli esordi che crede nella manifestazione e di anno in anno ne accresce il valore, aumentando l’offerta per i ragazzi, i metri quadri di sport e il numero delle federazioni e delle società coinvolte, che quest’anno sono diventate oltre 50. L’offerta sportiva è stata accolta con entusiasmo e sono i numeri a parlare: il lunedì mattina sono arrivati in Fiera 4.000 ragazzi di oltre 200 classi delle scuole di Verona e provincia e in generale il numero dei partecipanti totali è salito quest’anno a 61.000. DNA Sport Consulting è attore principale di questo successo, gestendo e coordinando la segreteria organizzativa che si occupa di tenere i rapporti con le istituzioni, comprendendone le necessità; di coinvolgere e integrare le aziende che diventano non solo sponsor ma veri e propri partner; di studiare di anno in anno le modalità migliori di promozione che vada a informare famiglie, società sportive e gruppi sportivi; di organizzare le attività e studiare l’allestimento secondo le esigenze delle federazione che trovano in Sport Expo un veicolo di promozione; di coinvolgere importanti atleti di fama nazionale e internazionale che giungono a Sport Expo come esempi di determinazione e costanza.

L’evento è reso possibile dal Comune di Verona, Assessorato allo Sport e al Tempo Libero, che dal 2009 è diventato organizzatore della manifestazione riconoscendone l’importanza per l’intera città. Accanto al Comune numerose sono le realtà istituzionali che supportano a diverso titolo Sport Expo: VeronaFiere, l’Università di Verona – Scienze Motorie, l’Ufficio scolastico regionale – ambito territoriale di Verona, il Centro Servizi Formativi Stimmatini e Fondazione Bentegodi. A questi, dall’anno scorso, si è aggiunto il prezioso patrocinio del CONI che riconosce l’iniziativa come eccellenza italiana nel suo genere. Tra le altre aziende che credono e sostengono Sport Expo AGSM si riconferma per il secondo anno consecutivo main sponsor dell’iniziativa, ampliando la sua area e offrendo ai ragazzi una pista di Sliderskids e un canestro da basket che ha visto la Scaligera basket prestarsi per prove e gare di tiro, Noberasco è Food partner con il suo Chiosco del Benessere, Amia è Green partner e ATV Travel partner. Pastificio Avesani, Gruppo Fimauto – BMW e Goleador sono i Fornitori ufficiali e Radio Pico, Radio Adige e Viva FM sono Media partner.

Un panel importante che anche quest’anno ha portato in Fiera moltissimi ragazzi, contribuendo alla loro formazione e soprattutto alla loro curiosità di scoperta!

Post: & Categoria: News dna.

Andrea Santarelli, ancora sul podio al Grand Prix di Budapest

Andrea Santarelli, schermitore umbro classe 1993, dopo il successo delle Olimpiadi di Rio che l’hanno visto salire sul secondo gradino del podio con la spada a squadre, sta dimostrando il suo valore nelle diverse gare di Coppa del Mondo. La stagione è infatti cominciata con un bronzo nella prova individuale a Berna, per poi proseguire con un oro a Heidenheim, vinto insieme ai suoi compagni di squadra Enrico Garozzo, Marco Fichera, Paolo Pizzo battendo proprio la squadra francese che li aveva sconfitti nella finale olimpica di Rio, e un altro bronzo a Vancouver. Lo scorso fine settimana si è tenuto invece il Grand Prix di Budapest che ha visto di nuovo Andrea sul podio della competizione individuale con al collo la medaglia di bronzo. Una stagione quindi che sta regalando buone sensazioni a Andrea che dal 2016 è seguito per tutto ciò che riguarda l’attività fuori dalla pedana, dal team di DNA Sport Consulting. Proprio grazie all’agenzia, lo scorso agosto, poco prima di partire per le Olimpiadi, Andrea è diventato testimonial di Umbra Group, realtà all’avanguardia nei settori aeronautico e industriale, per la sua riconoscibilità sul territorio. Queste ultime vittorie stanno facendo crescere Andrea sia dal punto professionale che di valore, f acendo di lui un esempio perfetto di costanza, dedizione, impegno e determinazione.

 

Post: & Categoria: News dna.

IL MONDIALE DI ALESSANDRO PITTIN

DNA Sport Consulting affronta una nuova stagione insieme a Alessandro Pittin, l’atleta di combinata nordica friuliano, ormai naturalizzato trentino dove vive e si allena, argento ai Mondiali di Falun 2015. La combinata nordica è una disciplina invernale particolare che unisce l’adrenalina, il coraggio e un pizzico di follia del salto con gli sci alla resistenza, determinazione e costanza necessaria per affrontare la prova di fondo. DNA Sport Consulting è accanto a Alessandro fin da quando ha cominciato gestendo per lui il management, la comunicazione e il rapporto con gli sponsor. In questa stagione Red Bull ha riconfermato, per il quinto anno consecutivo, la sua presenza accanto all’atleta e, proprio in questi giorni, anche un’altra azienda ha deciso di credere in Ale, nella sua forza e determinazione: AVD Reform, azienda specializzata nel campo dell’integrazione micoterapica nata con l’idea di sviluppare prodotti naturali in grado di aiutare a preservare il benessere psicofisico dell’individuo, è diventata sponsor dell’atleta fornendo il suo prodotto di punta per gli sportivi, il Performance Forte. Alessandro si dimostra così, ancora una volta, un testimonial ideale per il carattere, la vitalità, la determinazione che mette nella sua attività.

Passando all’attività e ai risultati sportivi, questi giorni vedono Alessandro impegnato nei Mondiali di sci nordico di Lathi, in Finlandia, dove è arrivato con tutto l’entusiasmo e la grinta che è capace di dimostrare. E nelle prime due prove, quella individuale e quella a staffetta, Ale ha ottenuto dei buoni risultati, migliorando nel salto e facendo il miglior tempo nella prova di fondo. Purtroppo questo non è stato sufficiente per battere il dominio tedesco, ma sicuramente PitBull è l’unico che può impensierire gli atleti sui primi gradini del podio. I Mondiali non sono ancora finiti e quindi facciamo un grande in bocca al lupo a Ale!

Post: & Categoria: News dna.

SOCIAL


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


INSTAGRAM


ULTIMI TWEET

Facebook

Twitter

Vimeo