ULTIME NOTIZIE DAL BLOG

FORCE RUN CHALLENGE: UNA DOPPIA SFIDA PER DNA SPORT CONSULTING

La Force Run è uno degli eventi che impegna maggiormente lo staff DNA Sport Consulting, coinvolto in tutte le fasi organizzative a servizio dell’ASD Running Festival. Quest’anno una scommessa molto stimolante: rinnovare il format, che dopo quattro edizioni di successo era pronto per un salto di qualità. È nata così la Force Run CHALLENGE, una doppia sfida che ha visto aggiungersi alla tappa di Verona anche il nuovissimo appuntamento di Lignano Sabbiadoro. A giugno la Force Run BEACH ha fatto il suo esordio sulle spiagge del Mar Adriatico, mentre a settembre il format è tornato a Verona con la Force Run RIVER, sulle sponde dell’Adige. Dunque un cambio di data, rispetto alle passate edizioni veronesi, che si sono sempre tenute nella prima metà di giugno.

Raddoppiare la sfida significa anche raddoppiare gli sforzi e il team DNA Sport Consulting ha iniziato la pianificazione dell’evento già lo scorso autunno. A Lignano Sabbiadoro il focus è stato sulla valorizzazione della location scelta per la gara, il Bella Italia EFA Village. Il percorso messo a punto per la Force Run BEACH ha, infatti, combinato un mix inedito di acqua, sabbia e pineta.

Il Campionato Italiano OCR è sbarcato per la primissima volta in Friuli Venezia Giulia, ma la manifestazione ha puntato a coinvolgere un target variegato, offrendo ben quattro diverse modalità di partecipazione: SHARK, 9 km tappa del Campionato; OCTOPUS, sempre di 9 km, ma in versione non competitiva; BARRACUDA, gara sprint di 3 km valida per il Campionato Triveneto e TURTLE, 3 km di goliardia e travestimenti. La Force Run BEACH ha ottenuto un ottimo riscontro, radunando ben 1000 forcer per un pazzo weekend di Obstacle Course Race.

A Verona invece è stata confermata la location introdotta nella passata edizione, il Parco dell’Adige Sud, un contesto naturalistico perfetto per il mood della Force Run RIVER. Anche quest’anno tre tipologie di percorso: HARD, 10 km penultima tappa del Campionato Italiano; ROCK, 10 km amatissimi dai gruppi di crossfit, e FAST, 5 km con ostacoli alla portata di tutti. Domenica 8 settembre più di 1000 i forcer hanno popolato il Parco dell’Adige Sud. Nella giornata del sabato è tornata anche la Force Run KIDS, per coinvolgere bambini e ragazzi dai 5 ai 14 anni alla scoperta del mondo OCR.

Per vincere questa scommessa, il settore produzione di DNA Sport Consulting ha definito per tempo percorsi e ostacoli, inserendo tante novità in grado di mettere alla prova anche i forcer più esperti. Parallelamente, l’ufficio commerciale si è adoperato per trovare gli sponsor più adatti, lavorando a stretto contatto con la produzione e studiando il contesto di riferimento. Due territori diversi, Verona e Lignano, ognuno con le proprie esigenze da soddisfare. L’area comunicazione si è impegnata nello studio di una campagna adeguata alle tante novità messe in gioco quest’anno. Il sito internet è stato completamente rinnovato e la promozione dell’evento si è concentrata sul digital, per essere il più capillare possibile. Il dato più significativo è infatti la provenienza geografica dei partecipanti: più del 60% vengono da fuori Verona. La segreteria iscrizioni si è attivata prima di Natale richiamando il pubblico con delle speciali tariffe.

La squadra formata dai partner ha giocato un ruolo fondamentale nella riuscita della Force Run CHALLENGE, mettendo a disposizione la propria professionalità. Le istituzioni hanno supportato l’evento: sia il Comune di Lignano che quello di Verona hanno patrocinato la Force Run CHALLENGE. Quest’anno ha fatto il proprio ingresso in campo Prozis, come nutrition partner di entrambe le tappe. Edil CDP è stata protagonista nella realizzazione di diversi ostacoli sia a Lignano che a Verona, dove ha ricoperto il ruolo di main sponsor. Autosilver è stata l’official car della Force Run RIVER, Recoaro Cool ha provveduto a dissetare gli atleti lungo il percorso, mentre Pastificio De Angelis è stata fornitore ufficiale al Pasta Party di Verona. Mastertent con i suoi gazebo si è occupata dei villaggi. Le t-shirt tecniche della Challenge sono firmate Runnek, mentre OCR Kit ha fornito il necessario per l’allestimento di un ostacolo che ha riscosso grande successo sia a Verona che a Lignano. Altre realtà veronesi che hanno supportato attivamente la Force Run RIVER sono state CGT Edilizia, Scaligera Service e Consorzio San Zeno, assieme a Polo Nord, Ecodem, Acque Veronesi, Bonetti Carta, Bonetti Gomme e Dieresin. Prestigiosa partnership della Force Run CHALLENGE quella con l’evento Red Bull 400, che si è tenuto a Predazzo tra una tappa e l’altra della Force Run, per un’estate all’insegna dell’adrenalina.

Il valore aggiunto per DNA Sport Consulting è il coinvolgimento attivo di tutti gli attori in gioco, dalle aziende alle istituzioni, ma non solo. Alla Force Run RIVER è continuata la sinergia con l’ATI, che gestisce l’area del Giarol Grande, a disposizione per la buona riuscita dell’evento. Fondamentale il sostegno di tanti privati, che hanno acconsentito al passaggio del percorso sulle loro proprietà, nonché all’allestimento degli ostacoli. Numerosissimi anche i volontari, che hanno svolto attività di assistenza e hanno garantito il corretto svolgimento delle gare facendo da giudici agli ostacoli.

Una Force Run certamente più impegnativa, che lo staff DNA Sport Consulting ha affrontato con professionalità, ma anche tanto entusiasmo per un evento che quest’anno ha regalato il doppio delle soddisfazioni!

 

Post: & Categoria: News dna.

SOCIAL


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


INSTAGRAM


ULTIMI TWEET

Facebook

Twitter

Vimeo