ULTIME NOTIZIE DAL BLOG

MILANO RIPARTE DA EXPO PER LO SPORT

Dopo un periodo di stop forzato causato dall’emergenza sanitaria, DNA Sport Consulting torna in corsa per dimostrare che il mondo dello sport può finalmente ripartire, insieme a quello degli eventi. Una sfida impegnativa, che il nostro staff ha raccolto con fiducia, concretizzata alla fine dell’estate in ambiziosi progetti.

Abbiamo scelto come luogo del rilancio proprio Milano, una delle città che più ha sofferto durante la pandemia. Abbiamo lavorato per permettere lo svolgimento della sesta edizione di Expo per lo Sport, l’evento di promozione dello sport giovanile nato nel 2015, all’interno del contesto di EXPO.

È stato necessario un profondo rinnovamento e un lavoro di programmazione intenso, che il nostro team ha svolto fianco a fianco con il Comune di Milano, per confezionare un evento adatto a questo momento storico. Ripartire, dunque, da una nuova data e da una nuova location, ma anche da un format più ricco e articolato.

Expo per lo Sport, che tradizionalmente si tiene all’interno dell’Arena Civica, si è svolto il 5 e 6 settembre all’interno di Parco Sempione. Una location dall’alto valore simbolico, che ci ha permesso di valorizzare ulteriormente i tanti contenuti della manifestazione e di garantire il corretto distanziamento tra i partecipanti e tra le diverse aree sportive.

Per impreziosire ulteriormente il nostro format e dare un segnale di vicinanza e condivisione alle famiglie milanesi, abbiamo deciso di realizzare anche una settimana di Centro Estivo completamente gratuito, sempre in Parco Sempione dal 31 agosto al 4 settembre. Sono stati ben trecento i bimbi che hanno partecipato all’iniziativa, che è stata inserita all’interno del palinsesto della Milano Summer School. Un progetto dall’alta valenza sociale, che è rimasto a costo zero per la cittadinanza, permettendo a bambini e ragazzi di compiere un altro passo verso una rinnovata normalità.

Una settimana di lavoro sul campo e grandi emozioni per tutto il team DNA, archiviata con numeri assolutamente incoraggianti: 300 partecipanti al Centro Estivo e oltre 10.000 all’evento del weekend. Il nostro team si è adoperato durante i mesi estivi per curare l’organizzazione, la comunicazione e la promozione di Expo per lo Sport, integrando anche tutto il lavoro necessario per svolgere l’evento in sicurezza.

L’ufficio marketing di DNA Sport Consulting si è occupato di coordinare i diversi partner dell’evento: l’inedito scenario di Parco Sempione ci ha permesso di ideare soluzioni nuove, ancora più stimolanti per le aziende che sono scese in campo a sostenere la manifestazione.

Lidl Italia si è confermato presenter partner e con il nostro team ha ideato una proposta di branding molto articolata e di grande impatto, incentrata sul connubio tra sana alimentazione e attività sportiva: aree dedicate a giochi e percorsi motori, ma anche Casa Lidl, dove rilassarsi e fare uno spuntino con frutta e verdura fresca distribuite gratuitamente alle famiglie.

San Carlo, storico partner della manifestazione, ha presentato un’area dove raccontare il proprio brand tra gusto e divertimento, con tanto di parete da arrampicata a disposizione dei ragazzi. Anche DeAJunior (canale 623 di Sky) ha curato un’intera area sportiva, coinvolgendo le famiglie in lezioni di yoga guidate dall’insegnante Renata Centi, volto del programma tv Yo Yoga! Radio Number One, radio partner di questa sesta edizione, ha brandizzato tutta la parte di animazione dell’evento.

Anche questa edizione speciale è stata ricca di collaborazioni di spessore, confermando la volontà di Expo per lo Sport di costituire un network inclusivo di tutti gli attori responsabili della formazione dei ragazzi: dalle istituzioni alle famiglie, dal mondo scolastico a quello delle società sportive.

Expo per lo Sport è un appuntamento sostenuto dal Comune di Milano con il patrocinio di Regione Lombardia e il supporto della facoltà di Scienze Motorie dell’Università degli Studi di Milano, l’Ufficio Scolastico per la Lombardia, il CONI e il CIP Lombardia.

Per la prima volta nella storia della manifestazione, il Presidente del CONI Giovanni Malagò è stato ospite di Expo per lo Sport, elogiandone i valori e gli obiettivi. Altro volto noto dello sport italiano che ha sostenuto con profonda convinzione l’evento è lo spadista Marco Fichera, argento olimpico a Rio 2016 e ambassador di questa edizione.

Come di consueto, anche la solidarietà è stata grande protagonista a Expo per lo Sport, che ogni anno è luogo di incontro e di beneficienza: Sport Senza Frontiere è stato charity partner per il 2020.

Tra gli ospiti istituzionali, durante la settimana di Expo per lo Sport sono passati anche Martina Cambiaghi (Assessore allo Sport di Regione Lombardia), Laura Galimberti (Assessore all’Istruzione del Comune di Milano), Pierfrancesco Maran (Assessore all’Urbanistica del Comune di Milano) e Fabio Esposito (Presidente della Scuola di Scienze Motorie dell’Università degli Studi di Milano).

Insieme al supporto istituzionale, fondamentale l’entusiasmo e la fiducia con cui federazioni e società sportive del territorio hanno aderito all’iniziativa, desiderosi di ricominciare nel migliore dei modi. Tutto ciò ci ha permesso di offrire un’esperienza unica a Expo per lo Sport, sia durante il Centro Estivo che durante l’evento finale, con più di trenta discipline sportive a disposizione dei ragazzi.

Un network virtuoso che ha attirato anche l’attenzione dei media locali e nazionali: per tutta la giornata di domenica 6 settembre, una troupe di Sky Sport è stata presente all’evento, svolgendo diversi collegamenti in diretta su Sky Sport 24.

Più che mai questa edizione di Expo per lo Sport è stata un grande gioco di squadra e ha catalizzato l’attenzione sulla ripartenza del settore sportivo e della città di Milano. Un’ulteriore soddisfazione in un’edizione che ha dimostrato come, lavorando con serietà e impegno, il mondo degli eventi possa tornare in pista.

 

Post: & Categoria: News dna.

SOCIAL


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


INSTAGRAM


ULTIMI TWEET

Facebook

Twitter

Vimeo