ULTIME NOTIZIE DAL BLOG

SPORT EXPO SBARCA ALLO STADIO BENTEGODI

DNA Sport Consulting riporta Sport Expo a Verona, in una cornice unica e in un clima di grande festa. Questa quattordicesima edizione, in calendario a marzo, è stata uno dei primissimi eventi annullati a causa del coronavirus. Da quel momento, il nostro staff si è adoperato con il Comune di Verona, Fondazione Bentegodi e FIPAV Verona per riuscire a riprogrammare l’evento.

Dopo quattordici anni, Sport Expo è infatti un appuntamento irrinunciabile per la città di Verona e per la promozione sportiva nel territorio, con più di 50 discipline sportive a disposizione di bambini e ragazzi. La soluzione più ovvia per garantire la sicurezza di tutti i partecipanti era organizzare l’evento all’aperto, in ampi spazi che potessero consentire agevolmente il rispetto delle distanze di sicurezza.

Si è così concretizzata l’ipotesi del cambio location, dopo ben tredici anni all’interno della Fiera di Verona. Una sfida importante, ma soprattutto stimolante per il team DNA, con l’inedita prospettiva di spostare l’evento nel cuore pulsante della passione sportiva veronese: lo Stadio Bentegodi. Oltre allo Stadio, sono stati utilizzati anche gli impianti sportivi delle zone limitrofe: Antistadio Guido Tavellin, Palazzina Masprone, AGSM Forum, Stadio Olivieri e BMX Olympic Arena.

Cambiare location significa riadattare gli equilibri e DNA Sport Consulting ha lavorato durante tutti i mesi estivi per organizzare al meglio questa edizione speciale di Sport Expo, coinvolgendo le istituzioni, le famiglie, i partner e le tante società sportive del territorio, che con entusiasmo si sono messe a disposizione per fornire a bambini e ragazzi la multidisciplinarietà sportiva, colonna portante di Sport Expo.

Un’edizione ricca di contenuti e di novità, nonostante l’assenza obbligata delle classi provenienti dalle scuole di tutto il Veneto. DNA Sport Consulting si è quindi attivata per comunicare al meglio la manifestazione al pubblico. Ha avuto grande successo la collaborazione con l’Hellas e il Chievo, che hanno fatto gli onori di casa aprendo le porte degli spogliatoi a visite guidate di piccoli gruppi di tifosi.

Come sempre, le partnership aziendali sono state valorizzate con grande cura.

Lidl Italia, storico presenter partner dell’iniziativa, conserva un ruolo chiave all’interno dell’evento. Una condivisione di obiettivi importante, in particolare nella promozione di uno stile di vita più sano. L’attivazione includeva, infatti, giochi e percorsi motori per sottolineare l’importanza dell’esercizio fisico, ma anche un’area dove rilassarsi e gustare uno spuntino a base di frutta e verdura fresca.

I main sponsor erano AGSM e Funivia Malcesine Monte Baldo, mentre Vicentini era automotive partner.

Un evento così calato nel contesto territoriale necessitava di una media partnership di alto livello, che il nostro ufficio comunicazione ha delineato con diversi mesi di anticipo assieme al Gruppo Athesis, in particolare con L’Arena, TeleArena e Radio Verona. Delle interviste radiofoniche a cadenza settimanale iniziate già quest’estate e uno stand all’evento del 12 e 13 settembre con dirette, interviste e ospiti speciali.

Rai Radio Kids confermato kids channel, così come AMT mobility partner. L’evento si è svolto con la collaborazione di VeronaMercato e ATV. Serit era il green partner, Mastertent e Recoaro i fornitori ufficiali. Spazio Visibile, Edil CDP e Scaligera Service i supporter.

La nuova location di Sport Expo, così estesa, ha ispirato un’altra bella novità di quest’anno, ovvero tre servizi legati al tema della mobilità sostenibile.

Chi è venuto in bici ha usufruito del servizio di bike parking, grazie a FIAB Verona Onlus. Chi invece è arrivato in auto si è potuto spostare tra le diverse aree grazie al bike sharing di Verona Bike. Infine, l’amatissimo trenino Verona Tour, che ha accompagnato i partecipanti da un’area sportiva all’altra. Tre servizi rigorosamente gratuiti, per incentivare il più possibile i partecipanti all’evento e portare l’attenzione sul tema della sostenibilità.

Oltre alle partnership aziendali, un altro aspetto fondamentale è la sinergia con le istituzioni. Sport Expo, organizzato dal Comune di Verona, gode infatti del prestigioso patrocinio del CONI e della partecipazione di Fondazione Bentegodi, FIPAV Verona, la facoltà di Scienze Motorie dell’Università degli Studi di Verona e l’Ufficio Scolastico Territoriale di Verona.

Il weekend dell’evento, dopo mesi intensissimi di lavoro, ha regalato tanta gratificazione allo staff DNA Sport Consulting. Le famiglie veronesi hanno accolto con l’affetto di sempre la manifestazione e nel corso dei due giorni sono stati oltre 18.000 i partecipanti a Sport Expo.

Numeri che fino a pochi mesi fa sembravano inarrivabili e che allo Stadio Bentegodi sono stati possibili grazie a uno sforzo collettivo dei numerosi soggetti coinvolti, alla loro collaborazione per svolgere l’evento in sicurezza e al senso di responsabilità dei cittadini, desiderosi di fare la loro parte in questa ritrovata normalità.

 

Post: & Categoria: News dna.

SOCIAL


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


INSTAGRAM


ULTIMI TWEET

Facebook

Twitter

Vimeo